Irène Fröhlich-Wiener
Scultrice

Biografia                                                                                                 ENGLISH

Nata a Lucerna (Svizzera), nel 1947, Irène studia come terapista d'arte a Losanna, poi arte grafica a Ginevra, dove tiene la sua prima mostra.
Si sposa con Josef Fröhlich, violinista, nel 1972 e da allora vive a Londra dove cresce due figlie, dedicandosi al suo lavoro che si orienta chiaramente al tridimensionale.

Fröhlich-Wiener sperimenta nuove tecniche, che le consentiranno di usare straordinarie varietà di materiali. Sculture che vanno dal molto piccolo, al monumentale. Mostre si susseguono soprattutto a Londra, ma anche in Svizzera, Israele e New York. La scultrice diventa famosa per le "sculture flessibili", che le guadagneranno un posto nel "Who is who in Art", dal 1989.

Irène impara sempre più nuove tecniche per soddisfare la sua fantasia.
A Londra, al Camden Art Center impara la tecnica del modellare, in seguito scultura e lavori in cera al Marylebone, quindi saldatura e fusione del bronzo alla Sir John Cass school of Art. In più segue corsi di soffiatura del vetro per tutto il suo ultimo periodo lavorativo a Londra.
Dopo il suo ritorno in Svizzera, rinnova il suo interesse per la lavorazione del marmo, alla Scuola del Marmo di Peccia. Non finisce mai di imparare poiché ama sperimentare sempre cose nuove; ama le sfide siano esse tecniche che artistiche. L'ininterrotta spinta verso il suo essere , per una meditazione profonda, la porta agli inizi degli anni '90 agli studi di medicina orientale e Shiatsu.
Le sue sculture esprimono una nuova ritrovata serenità e spiritualità.

Dopo 30 anni di lavoro a Londra, la scultrice torna nella sua terra d'origine, la Svizzera, e dal 2002 sceglie Lugano come sua residenza.
Lì, al parco Florida, si può ammirare una delle sue opere figurative dei primi periodi, chiamato "Family Circle".
Forse il clima dolce, forse gli splendidi colori della natura trovati in Ticino, hanno contribuito ad avviare un'altra fase di lavoro: rilievi misti e ritrovati colori e luce, ne sono la conseguenza.
Fröhlich-Wiener si è sempre e sorprendentemente rinnovata, in cicli che vanno dai 2 ai 4 anni. Di conseguenza i suoi periodi di lavoro si sono susseguiti secondo queste fasi artistiche.

Fröhlich-Wiener non si arrende al fatto che nella vita dell'essere esiste un continuo flusso d'energia pronto a rinnovarsi.
Da quando vive a Lugano, luce e colore diventano parte dei suoi lavori, esposti per la prima volta in una mostra dal titolo "Fra terra e Luce".

Humour e gioco si affermano, molti nuovi contatti esistenziali la ispirano a creare gli insoliti personaggi, chiamati "Magnetic Personalities", esposti in prima assoluta nella galleria "Dal Libraio" a Mendrisio, da maggio a giugno 2006 e illustrati come segue nella fase 9. dei Periodi di lavoro della scultrice.
L'ultima phase di lavoro si chiama "scultura nel vento" - ("Motions and Emotions") che verrà esposto per la prima volta presso la Fondazione per le culture della Pace a Lugano, Breganzona.

irene.frohlich@gmail.com



Irène Irène Fröhlich-Wiener
sculptress

Biography

Born in Lucerne, Switzerland in 1947, studied Art Therapy in Lausanne and later graphic art in Geneva, where she held her first exhibition in 1970 at the Centre de la Gravure Contemporaine.
Married the violinist Josef Fröhlich in 1972 and moved to London, where they raised two daughters.
Since then Fröhlich-Wiener’s work became predominantly three-dimensional. She experiments in a great variety of traditional and new materials, sculptures that range from tiny to monumental. Exhibitions mostly in London, later also in Switzerland, Israel and USA (New York)
The artist becomes known through her series of ‘Flexible Sculptures’, which earned her an entry in ‘Who is Who in Art’ in 1998.

In London Irène is continuing to learn new sculptural techniques to suit her changing needs and is guided by her imagination. From clay modelling techniques at the Camden Art Center , wood-carving (Hampstead Institute) under John Brown; stone-carving and direct wax modelling (Marylebone), finally bronze-casting and welding (Sir John Cass school of Art). Glass-blowing courses were added when this technique was needed during her last work period in London.

Her urge for self-renewal and meditative immersion following her father’s death, led in the early 90ies to interrupt her artistic career for 3 years to study Chinese medicine. After obtaining a Diploma in Shiatsu, her sculptures took on a new found serenity and spirituality and became more abstract in form.

In 2002 she moved back to Switzerland and settled in Lugano, attracted by the climate and beauty of the country. There, in Loreto (Parco Florida) stands her “Family Circle”, a large work from a figurative period fitting well into the romantic palm-lined surroundings. Since living in Ticino, the artist’s work has changed, inspired by light and colour. New series emerges of abstract reliefs (wood-layers with mixed media), called ‘Fra Terra e Luce’, exhibited in Lugano and Lucerne.

Humour, playfulness and her delight in the many new personalities she meets, lead to a series entitled ‘Magnetic Personalities’ shown for the first time in 2006 in Mendrisio. Her latest work phase entitled ‘Motions and Emotions’ will be shown for the first time in Lugano (Municipio di Breganzona) at the City for the Cultures of Peace: work in steel and aluminium, 10th March – June 2012.

For more information Tel. 091 994 5550
Or write to irene.frohlich@gmail.com

Biography
Irène Fröhlich - Wiener
 

To the next picture - Zum nächsten Bild - Alla prossima immagine - À la prochaine image

SITEMAP


HOME ARTIST

NUOVE FOTO DI IRENE



Irène Fröhlich - Wiener
Tel. 0041 91 994 5550
irene.frohlich@gmail.com
 

Film by Anthony Edels
27 min - 2011
Irène Fröhlich-Wiener,
explores and explains
aspects of her life
and work.

 

ADHIKARA
CONTEMPORARY ART GALLERY

CAPRIASCA

ADHIKARA - BOOKS

ADHIKARA - LIVRES

ADHIKARA - BÜCHER

ADHIKARA - LIBRI 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Irène Fröhlich - Wiener

 

 

 

Adhikara Art Gallery
updated 05.07.16




 

 

 

 

Adhikara Art Gallery
updated 05.07.16