Fosca Rovelli

NOTA BIOGRAFICA


Fosca Rovelli inizia il suo percorso lavorativo diplomandosi come disegnatrice edile ma, dopo aver lavorato qualche anno, sente forte l'esigenza di intraprendere una nuova sfida nel campo dell'arte: un ramo che da sempre la affascina. Si diploma come restauratrice di stucchi e affreschi nel 2004.
Parallelamente alla sua attività professionale (piu' rigorosa e scientifica) ama approfondire e riscoprire in via del tutto sperimentale, sia le tematiche legate alle tecniche pittoriche che a quelle piu plastiche dell'argilla.
Segue dei corsi di specializzazione e frequenta gli atelier di alcuni artisti affermati della regione quali Dina Moretti (tecniche pittoriche), Loredana Müller-Donadini (tecniche pittoriche), Gabriela Carbognani-Hess (calligrafia espressiva), Lorraine Eidenbenz (ceramica).
Nel 2007, presso il laboratorio dell'artista Luca Leandri, in Umbria, avviene il battesimo con l'argilla e nasce la passione per la ceramica Raku* (il cui significato sta a significare: gioire il giorno)
Qui, oltre ad acquisire le prime nozioni nella modellazione dell'argilla, l'impiego degli smalti e degli ossidi, impara la tecnica di cottura per mezzo di un rudimentale ma efficientissimo forno a gas (costruito poi grazie all'indispensabile aiuto del marito Ivano, con un bidone dell'olio, che permette di raggiungere una temperatura di 1'250 gradi!), con il quale ancora oggi cuoce tutte le sue ceramiche.
Nel suo atelier a Lelgio, da libero sfogo alla sua creatività e sperimenta l'impiego di vari supporti e materiali quali polvere di marmo, gesso, calce, carta riciclata, ferro arrugginito, ecc. Predilige l'impiego di terre naturali (pigmenti in polvere) mescolati con olio di lino cotto o colle naturali (tecnica che ha preso il sopravvento sulle prime opere prevalentemente acriliche).
Il suo debutto espositivo avviene per la prima volta nel 2011 nella cornice dello splendido lavatoio di Tesserete, con la mostra intitolata "Archè - Origine, acqua & fuoco".

*"Tecnica di origine giapponese, nasce in sintonia con lo spirito zen che esalta l'armonia presente nelle piccole cose e la bellezza nella semplicità e naturalezza delle forme. L'origine del Raku è legata alla cerimonia del tè: un rito, realizzato con oggetti poveri tra i quali il più importante era la tazza, che gli ospiti si passavano l'un l'altro…"

NOTA BIOGRAFICA

FOSCA ROVELLI
 

To the next picture - Zum nächsten Bild - Alla prossima immagine - À la prochaine image

SITEMAP


HOME ARTIST



Fosca Rovelli
Ceramica Raku e Pittura
"Fine nucleo Lelgio"
6951 Odogno
Svizzera
079 357 0363
f.arcotti@bluewin.ch
http://foscarovelli.ch/



 

ADHIKARA
CONTEMPORARY

ART GALLERY

CONTACT

CAPRIASCA

ADHIKARA - BOOKS

ADHIKARA - LIVRES

ADHIKARA - BÜCHER

ADHIKARA - LIBRI

 







 






























Fosca Rovelli


Adhikara Art Gallery
updated 05.07.16



 

Adhikara Art Gallery
updated 05.07.16